Petizione al Cardinale Tarcisio Bertone

Al Segretario di Stato di Papa Francesco

Eminenza,

              il rapimento della cittadina vaticana  Emanuela Orlandi, avvenuto nel lontano 1983, ha gettato ombre e dubbi sul comportamento  del Vaticano, che nel corso di questi tre decenni non ha avuto il coraggio di  abbattere quel muro di silenzi e di omertà eretto intorno a questa vicenda.

Lo Stato Vaticano ha da sempre rinunciato alla ricerca di una sua innocente cittadina, suscitando lo sdegno di tantissime  persone e  di tutti quei sacerdoti che ogni giorno si impegnano perchè la vita dei più deboli venga rispettata.

E’ l’ora di un segnale forte di cambiamento.

Le chiediamo  pertanto di adoperarsi affinché venga aperta un’indagine, interna allo Stato Vaticano, sul sequestro di Emanuela Orlandi, con la conseguente istituzione di una Commissione  cardinalizia d’inchiesta che si impegni, con  onestà e volontà, a far emergere la Verità su questa  vergognosa e disumana storia.

Che il sacrificio di Emanuela, viva o morta che sia, e il perenne martirio di una famiglia, servano ad un profondo e radicale cambiamento nelle coscienze di chi, ai vertici delle gerarchie ecclesiastiche, sta portando questa Chiesa sempre più lontana dall’insegnamento di Gesù.

 Pietro Orlandi

La petizione è diretta al Segretario di Stato Vaticano, Cardinale Tarcisio Bertone, dopo che un primo appello analogo era stato promosso dal fratello di Emanuela un anno prima, nell’ottobre 2011, e indirizzato a Papa Benedetto XVI. Già questa prima petizione, a cui si poteva aderire inviando una mail, aveva raccolto il sostegno di decine di migliaia di persone.

bertone
Cardinale Tarcisio Bertone

Il secondo appello, chiede che nella Città del Vaticano si attivino strumenti concreti per far luce sulla vicenda di Emanuela Orlandi. A questa nuova petizione si potrà aderire dal sito creato per l’occasione, www.emanuelaorlandi.it, attivo da oggi 18 ottobre 2012. La petizione – spiega Pietro Orlandi – verrà letta ufficialmente sabato 20 ottobre ad Osimo in occasione del primo festival di giornalismo d’inchiesta. La città marchigiana si è impegnata moltissimo per questa causa e dopodomani mi verrà consegnata la cittadinanza onoraria“.

 

 

 

 

Precedente Richiesta di un intervento del Sisde Successivo Festival del giornalismo d'inchiesta a Osimo

4 commenti su “Petizione al Cardinale Tarcisio Bertone

    • Antonella il said:

      Ne risponderà al suo ‘principale’ dato che quì in terra fa come cavolo gli pare. Lui e tutti i porporati come lui. CHE SCHIFO QUESTA CHIESA!!!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.