“Giornata Evento Mirella&Emanuela”

Caso Orlandi, la famiglia richiede il ricorso per Cassazione e organizza un evento per ricordare le due ragazze scomparse. L’iniziativa, che vede tra i protagonisti il cantautore Simone Cristicchi, si svolgerà il 16 gennaio dalle ore 16 presso il Teatro San Raffaele a Roma

L’arrivo del 2016 e la decisione da parte del Tribunale di Roma di archiviare la vicenda Orlandi-Gregori, non ha certo fermato le rispettive famiglie sempre decise a scoprire la verità. Poche settimane fa è stato presentato presso il Tribunale di Roma, il ricorso per Cassazione affinché non si dimentichi questa vicenda.

Una lotta che prosegue nelle aule giudiziarie e che continua a essere supportata dalla gente comune, dagli amici e da coloro che desiderano dimostrare l’affetto che provano per queste due ragazze, oggi donne, scomparse da Roma nel 1983.

Solidarietà, speranza e rinnovata energia che hanno portato un gruppo di persone a organizzare, già ad inizio anno, una nuova iniziativa come ci spiega, l’ideatore della stessa, Giovanni Pacitti: “L’idea di fare questa manifestazione è nata a novembre di due anni fa. Volevamo che fosse una festa per ricordare le due ragazze in allegria e far conoscere ai giovani della nuova generazione una vicenda a loro lontana. Siamo partiti pieni di entusiasmo anche quando, nell’aria, si sentiva parlare di “archiviazione del caso”. Archiviazione che, purtroppo, è arrivata. Malgrado questo, abbiamo voluto dimostrare solidarietà alle famiglie e portare avanti il progetto intitolandolo “Giornata Evento Mirella&Emanuela” e invitando vari professionisti che si sono occupati del “caso”. E’ la prima volta che riusciamo ad avere contemporaneamente sul palco tutti questi ospiti. Tengo a sottolineare che tutti i partecipanti (organizzatori, relatori, ospiti, personale dello staff) si sono resi disponibili gratuitamente. Nessuno di loro percepirà gettoni di presenza, rimborsi spesa o riconoscimenti economici di qualsiasi genere. La manifestazione è a ingresso libero e gratuito. Per motivi organizzativi chiediamo a coloro che volessero partecipare di compilare l’apposito modulo che troverete sulla pagina facebook “Giornata evento Mirella&Emanuela”. Naturalmente potranno prendere parte alla manifestazione anche coloro che si recheranno direttamente in loco.”

L’appuntamento è per il prossimo 16 gennaio, a partire dalle ore 15.30 (accoglienza partecipanti) presso il Teatro San Raffaele, in via San Raffaele n. 6, nel quartiere del Trullo, a Roma. Il programma prevede tre distinti momenti.

Ad aprire il pomeriggio, alle ore 16, sarà la conferenza “Piste e depistaggi nel caso Gregori-Orlandi” durante la quale verranno ripercorse le diverse piste seguite dagli inquirenti in questi anni. Un lungo viaggio fatto di colpi di scena, di depistamenti, millantatori, che verrà raccontato da esperti e professionisti che, a vario titolo, si sono occupati direttamente o indirettamente della vicenda. Tra questi: i giornalisti Fiore De Rienzo, Pino Nazio, Raffaella Notariale, Fabrizio Peronaci, Anna Maria Turi, il vaticanista Giacomo Galeazzi, gli avvocati Giacomo Frazzitta e Antonio Maria La Scala, la genetista Marina Baldi. Sul palco naturalmente ci saranno anche Pietro Orlandi e Maria Antonietta Gregori. A moderare l’incontro sarà la giornalista Nadia Milliery Ognibene.

A seguire, dalle 19.00 alle 19.40 i presenti potranno seguire il corto teatrale: “Le Realtà Sospese” della compagnia “Il tempo dell’arte” diretta da Emiliano Frattaroli con gli interpreti Carlo Cianfarini, Patrizia Ciabatta, Elena Larocca e le musiche di Emiliano Branda.

Alle 20.00, il cantautore Simone Cristicchi si esibirà con un monologo scritto appositamente per Emanuela e Mirella.

La manifestazione, ad esclusione degli interventi teatrali, sarà registrata da Radio Radicale per il quale ringraziamo il Direttore Sig. Alessio Falconio per la gentile collaborazione.

 

logo_radio_radicale
Ascolta il dibattito (Grazie a Radio Radicale)
logo_video
Visualizza il dibattito (Grazie a Giovanna Canzano)

Precedente "Dove sei?" Corteo dei familiari degli scomparsi Successivo SITO WEB IN COSTRUZIONE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.