Una Commissione d’inchiesta parlamentare per Emanuela Orlandi.

A settembre 2017 l’istituzione di una Commissione d’inchiesta parlamentare per Emanuela Orlandi.

Lo ha dichiarato il Senatore Vincenzo Santangelo, portavoce del Movimento 5 Stelle, dalla sua pagina Facebook:

CASO ORLANDI: 34 anni di indagine senza verità.

“Oggi voglio ricordare il caso di Emanuela Orlandi, nonostante si faccia molto per dimenticarlo.
Emanuela Orlandi era (è? era? ancora non è dato saperlo) una ragazza, quindicenne, cittadina vaticana, scomparsa nel nulla trentaquattro anni fa, divenuta, suo malgrado, il caso emblematico di come si possa essere sottratti alla propria vita, e, con ampi margini possibilità, cancellati dalla terra, senza che nessuno acceda alla verità sulla propria sorte.


Per lei, infatti, nessuna verità, né storica, né processuale. Lo Stato non è riuscito a dare risposte alla sua famiglia nonostante 34 anni indagini, terminate con l’archiviazione.
Uno Stato può spendere tanti soldi pubblici per 34 anni di indagini senza scoprire nulla? A settembre chiederemo l’istituzione di una Commissione d’inchiesta parlamentare per capirlo.
Il caso Orlandi è un simbolo di malagiustizia. Comprendere perché il sistema si sia così gravemente inceppato in questa vicenda giudiziaria, dai contorni paradossali, vuol dire dare una speranza anche a tutti gli scomparsi, tantissimi in Italia, che attendono di essere ritrovati, anche solo nella verità circa i loro destino.”

Precedente Natalina legge la lettera inviata a Becciu Successivo Il manifesto di Emanuela nel film Joan Lui

3 commenti su “Una Commissione d’inchiesta parlamentare per Emanuela Orlandi.

  1. Giovanna De Canio il said:

    “Cancellati dalla terra, senza che nessuno acceda alla verità sulla propria sorte”: drammatiche parole che fanno venire i brividi ma che esprimono la dolorosa realtà dei fatti.
    Italia come la TOMBA della civiltà umana…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.